La stanza, di Jonas Karlsson

La stanza di Jonas Karlsson

La stanza

Jonas Karlsson

Il protagonista di “La stanza”, Bjorn, è un impiegato che desidera dare il meglio di sé, imponendosi una disciplina ferrea sugli orari di lavoro ed evitando addirittura chiacchiere con i colleghi [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

La vita bugiarda degli adulti

La vita bugiarda degli adulti

Di Elena Ferrante

Quanto deve essere faticoso, da giovani, decifrare il mondo degli adulti. E com’è spiazzante poi doverci vivere dentro dopo aver scoperto che dietro le quinte della propria familiare quotidianità sono disposti e pronti all’uso [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Il grido del gabbiano

Il grido del gabbiano di Emmanuelle Laborit

Il grido del gabbiano

Di Emmanuelle Laborit

Il grido del gabbiano” è la storia raccontata in prima persona da Emmanuelle Laborit. La storia di una fanciulla cocciuta, di un’adolescente scatenata, di una donna divenuta un’affermata [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Il suono del mondo a memoria

Il suono del mondo a memoria

Di Giacomo Bevilacqua

Un graphic novel commovente, lirico, che seguendo il protagonista in una sfida atipica nella caotica New York affronta la riabilitazione di un’anima dopo un tragico evento. Uno di quegli eventi che alla fine capita a tutti, di quei fatti che prima [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Racconto d’autunno

Racconto d’autunno

Di Tommaso Landolfi

Racconto d’autunno“, scritto nel 1946, è un breve romanzo dallo stile gotico-romantico che non risparmia al lettore scene di crudeltà e di tensione accuratamente bilanciate da atti di grande umanità. Un racconto per certi versi agghiacciante [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Recensione: Lolita

Lolita

Di Vladimir Nabokov

Questa non sarà una vera e propria “recensione” del libro, mi sento veramente piccola e inadeguata davanti a uno scritto di tale portata (quindi sì, mi è piaciuto e non lo scorderò mai più) di cui mezzo mondo di lettori ha già parlato e l’altra [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Recensione: Il macellaio

Il macellaio

Di Sándor Márai

La prima cosa che ho detto appena chiuso il libro è stata “ci si abitua a tutto“. E io stessa vorrei dire “ma che razza di frase retorica è questa” e invece no, non lo è purtroppo, è esattamente così, nessuna retorica. Ci si abitua [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Recensione: Flatlandia

Flatlandia

Di Edwin Abbott Abbott

Flatlandia, romanzo fantastico-fantascientifico scritto nel 1984 Edwin Abbott Abbott è un libro a tratti geniale, visionario e anticipatore dei più moderni dibattiti sulla Quarta dimensione e forse proprio per questo “riscoperto [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

La storia nella storia: Mistero nella casa di bambole

Mistero nella casa di bambole

Vita Sackville-West

Questa penso sia proprio una bella storia.

Pochi giorni fa, attratta da una meravigliosa copertina e certamente anche dal titolo, ho avuto il piacere di leggere un vivace racconto di Vita Sackville-West che narra le abitudini di uno spirito singolare ospite [...] ...   CONTINUA A LEGGERE

Recensione: Addio fantasmi

Addio fantasmi di Nadia Terranova

Addio fantasmi

Di Nadia Terranova

Ida Laquidara è una donna sposata ormai. Una donna con dentro un’altra donna, la bambina che è dovuta crescere troppo in fretta a tredici anni, rimasta incastrata tra una madre disorientata, responsabilità illogiche e l’apatia di un padre [...] ...   CONTINUA A LEGGERE