Recensione: Facciamo un gioco

Facciamo un gioco di Emmanuel Carrère

Facciamo un gioco

Di Emmanuel Carrère

Facciamo un gioco di Emmanuel Carrère

Intendiamoci: fa sempre piacere leggere un buon racconto al sapore d’erotismo. E fa sempre piacere scoprire qualcosa di nuovo di uno scrittore che per tutt’altro genere letterario (anzi un paio nel suo caso) è conosciuto al mondo. Sto parlando di Emmanuel Carrère, l’autore del notissimo “Limonov” e autore anche di questo breve “Facciamo un gioco“.

Il libro, un racconto composto da cinquanta pagine scarse, descrive un “esperimento” erotico che Carrère ha realmente eseguito con la sua compagna. In treno. In mezzo alla gente. Potenzialmente coinvolta.

E vista la brevità del testo e la natura dell’argomento spero non me ne vogliate se vi pianto qui così senza aggiungere altri dettagli poiché essi svelerebbero inevitabilmente alcuni punti salienti del racconto, e non si fa.

Volendo quindi raggirare trama e suggestioni varie, arrivo al mio dunque: non sono impazzita per questo testo, devo ammetterlo. Non mi sono sciolta (e meno male visto che l’ho letto nella sala d’attesa dell’otorino) né ho sperato di trovare Carrère nascosto nella doccia una volta rientrata. Però ho sorriso. E sì, forse non era l’intento dell’autore, ma tant’è.

Facciamo un gioco di Emmanuel CarrèreHo sorriso per l’ammirevole e riconfermata capacità di Carrère di mettersi a nudo – è il caso di dirlo – davanti al pubblico senza temere che un’opera provocatoria e spolverata di machismo, possa scalfire la propria reputazione di scrittore e di uomo (per carità). Senza temere altresì i giudizi taglienti che indubbiamente sarebbero arrivati al seguito. Che sono arrivati.

Pertanto, nonostante il libro non sia certo entrato tra le mie migliori letture dell’anno passato, ammetto che è stato piacevole potermi soffermare qualche minuto sulla forte e variegata personalità di questo autore. Un altro punto per Carrère.

Io sul treno però, porto un libro che è meglio.

Consigliato:  no

Descrizione

Cosa succede se uno scrittore scrive una lettera erotica alla propria amata e invece di spedirla la pubblica su “Le Monde”? Questo libro è una lettera pornografica indirizzata a seicentomila persone, un dispositivo erotico che non vuole lasciare nulla al caso e detta le regole del gioco a chi lo sta leggendo, una storia d’amore “interattiva” scritta per essere letta in treno. Carrère manipola il potere seduttivo della scrittura e approfitta dell’intimità che si crea tra scrittore e lettore, ma può succedere che il caso si intrometta e che il piacere solitario della lettura diventi un viaggio nel piacere tout court e il treno che ci trasporta un’alcova smisurata.

Scheda del libro

Facciamo un gioco di Emmanuel CarrèreGenere: Narrativa moderna e contemporanea
Editore: Einaudi
Collana: L’arcipelago
Data uscita: 19/01/2004
Pagine: 50
ISBN: 9788806167851

Acquistalo su Amazon.it


Recensione del romanzo “Facciamo un gioco” di Emmanuel Carrère. 11.01.2019
Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *